Scuola di Specializzazione in Beni Storico-Artistici

Università degli Studi di Perugia 1308

Iscriviti alla Newsletter

Presentazione

La Scuola di specializzazione in Beni Storico-Artistici dell’Università di Perugia ha sede a Gubbiocittà d’arte tra le più note in Italia, famosa per la facies urbanistica medievale e per l’antica Festa dei Ceri (dal 1973 emblema dell’Umbria).

La Scuola si propone di formare esperti nelle discipline artistiche dal medioevo al contemporaneo, nella tutela e nel restauro, nella gestione e promozione del patrimonio culturale (vedi gli obiettivi formativi e  carriera post diploma).

La didattica è affidata a noti specialisti, e sarà sviluppata a contatto con le opere e i loro contesti storico-culturali, le istituzioni culturali e della tutela.

La ricchezza della civiltà artistica eugubina e del patrimonio culturale umbro, consente alla Scuola di agire in un contesto straordinariamente ricco di stimoli. Gubbio è stata patria di grandi artisti, tra questi Oderisi, miniatore ricordato nella Divina Commedia, l’architetto trecentesco Gattapone, il pittore tardogotico Ottaviano Nelli, il ceramista rinascimentale Mastro Giorgio. Con Urbino, ospitò la corte del famoso condottiero e mecenate Federico da Montefeltro (nato a Gubbio nel 1422).

La fisionomia storica e culturale di Gubbio, città di frontiera e capitale appenninica, ha alimentato l’idea di allacciare una collaborazione tra la Scuola e gli atenei delle regioni contermini, Marche, Abruzzo e Molise. Questo protocollo d’intesa, che ha permesso di qualificare ulteriormente l’offerta didattica e di docenza della Scuola, è stato siglato tra la Scuola e gli atenei di UrbinoTeramo, L’Aquila, Chieti-Pescara, e del Molise.

Gubbio, animata da una popolazione solidale e fiera della propria identità storica e civica, è una città accogliente, vivace, e di antica vocazione culturale e turistica, pertanto soggiornarvi sarà gradevole.

I nuovi assi stradali della Quadrilatero, hanno migliorato sensibilmente la qualità e la velocità dei collegamenti tra Gubbio, con Perugia e altre città umbre, Ancona, Roma e Firenze. Dalla stazione di Perugia, partono e arrivano ogni giorno il treno AV Frecciarossa per Milano e Torino, e l’autobus Freccialink per Firenze.